in cinema

Madagascar: il nuovo film di animazione della DreamWorks Pictures

Il 24 agosto sono andato a vedere in anteprima Madagascar, il nuovo film di animazione della DreamWorks Pictures 

Personalmente non mi è piaciuto, gli unici personaggi riusciti sono i pinguini ( Skipper, Kowalski, Private e Rico )…
Tecnicamente è eccellente ( DreamWorks Pictures ) ma questa volta la trama la trovo un po’ inconsistente.
Il doppiaggio italiano è stato affidato a Michelle Hunziker, Fabio De Luigi ed il duo comico Ale & Franz , tutte bravissime persone ma decisamente non al livello di Ben Stiller , Chris RockDavid Schwimmer e Jada Pinkett Smith.
La Hunziker in particolare la preferisco quando fa la pubblicità dei tic tac.
Forse a differenza di altri film di aniazione ( non mi pice chiamarli cartoni animati ) è indirizzato a un target più piccolo ( intendo dire bambini ).

Ultima nota: Le tre o quattro scenette comiche le hanno già fatte vedere tutte nei trailers ….

 Link di riferimento:

  1. il sito ufficiale
  2. i trailers in lingua orginale 
  3. le stelle di madagascar 
  4. recensione1
  5. recensione2
  6. recensione3

Write a Comment

Comment

  1. La trama inconsistente! Ma scusate questo Film e’ un cartone animato destinanto a bambini, ma che messaggi mandiamo loro?? Meglio vivere a New York (loro ancora non lo sanno ma forse la giungla vera e cattiva è proprio li) in gabbia e circondati da smog e grattacieli, ma serviti e riveriti con tanto di bistecche al sangue, che liberi, e sottolineo LIBERI, ma soffrendo per domare i propri istinti e cercandosi il cibo?? E questo che vuol dire?? Le bistecche non sono forse fatte di mucche morte? Vogliamo forse che i nostri figli credano che le bistecche si fabbrichino con la plastica? Per domare gli istinti basta forse avere tutto a portata di mano, non serve forse pensare e sforzarsi di cambiare? Io personalmente sono rimasta scioccata!! Saro’ esagerata ma vorrei che mia figlia amasse e rispettasse la natura “selvaggia” per quello che è, buona o cattiva che sia, perchè in essa almeno per ora le leggi sono naturali, appunto. Nella giungla dei sapiens ci si fa lo stesso tanto tanto male, e in modo non molto naturale!!
    Scusate lo sfogo!!
    Silva

  2. Questo messaggio è per Silvia che Vi scrive il 18.09.05

    Cara Silvia, in riferimento alla tua frase “Per domare gli istinti basta forse avere tutto a portata di mano, non serve forse pensare e sforzarsi di cambiare?”, volevo farti notare che il caro Alex placa i suoi istinti proprio grazie alla grande amicizia tra lui e il suo Migliore Amico Marti, ( quindi pensa e si sforza di cambiare grazie alla grande amicizia che c’è tra loro)) e questo mi sembra un bellissimo messaggio .. l’amicizia è molto + forte dell’istinto predatore .. non serve avere tutto a portata di mano per domare i propri istinti…
    Inoltre questo è un cartone .. penso sia meglio far vedere ai nostri figli delle bistecche già pronte piuttosto che un leone che sbrana il suo migliore amico per nutrirsi .. tu che dici ..