Categorie
sviluppo

jQuery: più lo uso e più mi piace

jQuery è una libreria pensata per semplificare la programmazione javascript.

Negli ultimi tempo ne sono nate diverse, pensiamo a prototype, mochikit o dojo, ma personalemente trovo che l’appoccio utilizzato per accedere ed interagire con gli elementi della pagina è molto più semplice ed immediato rispetto agli altri frameworks precedentemente citati.

Il motivo per il quale la filosofia di jQuery è migliore lo potete leggere in un interessate post pubblicato sul blog ufficiale, dove vengono analizzati alcuni frammenti di codice e messi a confronto con prototype.

Molti sono i plugin creati dalla comunità di cui alcuni veramente fantastici.

* Interface aggiunge alcune funzionalità aggiuntive tra cui le Draggables, Droppables e Tooltip, oltre ad estendere notevolmente il numero di effetti a disposizione
* Thickbox un clone di Lightbox
* Tabs per semplificare la creazione interfaccie a pannelli
* jCarousel un clone del famoso Yahoo Carousel
* InnerFade per un simpatico efficace effetto fede su liste di immagini e/o liste

In pratica con un semplice sistema di plugin la comunità è riuscita a colmare alcune delle funzionalità assenti rispetto ai suoi competitors rendendola di fatto un libreria in grado di risolvere la maggiorparte dei problemi web2.0

Altri esempi di utilizzo li potete trovare qui e qui mentre questo è per una mappa visiva delle funzionalità.

Update:

Tra i vari link che ho segnalato mi sono dimenticato di 15 Days Of jQuery una raccolta di turorial ed esempi molto ben fatta.

Update2:

Sul sito ufficiale è stata preparata una pagina con l’elenco dei plugins

[tags]jquery[/tags]

Di .:: Maurizio Pelizzone

Una risposta su “jQuery: più lo uso e più mi piace”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.