in fatti ... e pugnette

Per l’abolizione dei costi di ricarica dei cellulari

Lorenzo Marchi mi “chiede” di segnalare questa iniziativa di cui avevo gia letto in passato su punto informatico.

In pratica un cittadino italiano, tale Andrea D’ambra ha deciso di opporsi alla tassa di ricarica sui cellulari segnalando la cosa alla Commissione Europea e chidendo l’abolizione dei costi di ricarica: una delle tante cose che esistono “solo” in Italia e ci rendono “inconsapevolmente” poveri.

L’indagine partita dalla Commissione Europea e dall’Authority si è conclusa pochi gioni fa.

Ad oggi le firme della petizione sono oltre 700.000, e ne bastano 800.000 per toglierci dai piedi la tassa.

Link di riferimento: aboliamoli.eu

Write a Comment

Comment

  1. Per i contratti con il traffico prepagato abbiamo un costo di commissione per ogni ricarica.

    Es. su una ricarica da 50 euro abbiamo 45 euro di traffico …

    Su ricariche oltre i 50 euro alcuni operatori non fanno pagare le commissioni, ma diciamo che possiamo considerarle eccezioni