in bho en ?

RomeCamp IMO

Il BarCamp è una scusa con la quale persone con interessi in comune si incontrano per socializzare, confrontarsi e migliorarsi.”

Queste le parole con il quale descriverò a chi me lo chiederà la giornata di ieri.

RomeCamp: Una s-conferenza Web 2.0 a Roma

Ne è valsa la pena andarci ? c’è chi dice di no, ma per il sottoscritto non è così: sono stanco, ma sono contento di esserci andato.

Tra i molti interventi interessanti, voglio ricordare:

Rispetto al BarCamp organizzato a Torino, ho “goduto” molto di più dell’aspetto socializzante, e dopo avere ascoltato alcuni interventi, mi sono regalato del tempo per parlare con persone ricche di “contenuto”.

Tra i tanti posts che ho letto c’è ne uno che mi rende perplesso, non perchè Piero la pensa diversamente dal sottoscritto, ma perchè ritengo che si esprima su cose senza conoscerle. Spero per lui che in futuro abbia la voglia di sperimentare di persona, anche se mi rendo conto che fare una passeggiata nel parco è molto più facile …

Domani riconcia il quotidiano, ma sono contento di aver trovato la “figlia del contadino“.

Concludo ringraziando Fabio e tutti quelli che con lui si sono occupati dell’organizzazine dell’evento.

Update:
Dimenticavo una cosa … sto provando twitter … mi chiedo perchè non sono andato ad ascoltare un’altro intervento .. 😉

[tags]romecamp, barcamp[/tags]

Write a Comment

Comment

  1. Maurizio!?!? Insomma!! Come sarebbe a dire “un altro intervento” in alternativa a twitter? 😛

    Per il resto, mi danno da pensare le persone che dicono “questo è come io intendo il blog” e poi “voi sbagliate a intendere il blog diversamente”.

  2. Ciao,
    beh…a parte che soltanto gli stupidi non cambiano idea, quindi non escludo una mia passeggiata…magari organizziamo un barcamp in un parco?
    😉

    Scherzi a parte…come ho già detto forse non mi sono espresso bene e soprattutto (specie nel titolo) forse ho usato espressioni un pò forti.

    Mi scuso se qualcuno si è sentito offeso. Il mio dire non era rivolto a chi ai barcamp ci crede, ma a coloro che si atteggiano a blogstar e che a volte rovinano (IMHO) la poesia che c’è. Ora non voglio creare un flame, lungi da me e mi scuso ancora. Rimaneva soltanto una mia umile opinione e magari è pure sbagliata eh…

    Ciao
    😉