# you're reading...

humor

SpamCamp: polemiche e BarCamp

Disclaimer:
Attenzione, post lungo e noioso con spiccata propensione a flame

Qualche giorno fa ho letto questo post di Giovy.

Cioè, in realtà sono 4 (quattro) giorni che lo leggo, nel senso al momento siamo a quota 68 commenti, e citando elena potremmo dire “Exstimated time to read: 2:39:15 hours.” LOL …

Praticamente è diventato un blog a parte, ed a questo proposito vorrei suggerire a Giovy di aprire un feed con i suoi soli commenti, in modo da rendere più sociale la sua diffusione.

Mentre lo leggevo nella mia testa si materializzavano delle immagini …

Vorrei a questo punto aggiungere un po’ di benzina a questo flame (li linko che mi sembra vada di moda).

(Seguono una serie di citazioni in ordine sparso non linkate per essere un po’ contro corrente)

Dai commenti leggiamo che di BarCamp in Italia c’è ne sono tanti “perchè ce n’era bisogno” ( Vittorio ) che cmq c’è chi “prima di decidere la data si è posto duemila problemi e raccolto informazioni su tutti gli altri BarCamp per cercare di non accavallarsi” ( Giovy )

Poi leggiamo che in un BarCamp, “c’è solo voglia di trovarsi, di tanto in tanto, con le persone che condividono i tuoi stessi interessi, ed ascoltare chi ne sa decisamente più di te” ( elena ) ed il successo di questi eventi è “lo specchio delle necessità della nostra società” ( Giovanni Calia )

Poi c’è chi si chiede che senso ha un BarCamp se ci vanno 5 persone ? “Nulla. Quel *Camp è nato e morto lo stesso giorno e non credo che 5 persone abbiano dato fastidio a un altro Camp in un altro luogo” ( kiro )

Poi sinceramente mi sono anche un po’ annoiato a leggere tutte ste cose e mi sono detto che se supera i 100 commenti ci faccio un libro e lo vendo su Lulu.

Ok … ecco la benzina …

Oggi leggo su twitterconfermate le date del LostCamp, 22 e 23 settembre“, e mi dico “aspetta un attimo, ma non c’è nè un altro quel fine settimana ?, No .. ti sbagli … , vabbè andiamo a vedere

La cosa che vedo è fantastica … il 22 Settembre non ci sono due BarCamp … ce ne sono 3 (T-R-E) !!!!

Per uno come me che va ai BarCamp non per i BarCamp ma per la gente che c’è in un BarCamp è un casino. ( tre BarCamp in una solo frase ;) )

In virtù del fatto che il 22 Settembre è San Maurizio, ho chiesto quindi per quel week-end il dono dell’Ubiquità ( è qua uso il “demauroparavia” perché su wikipedia non c’è … ) ma mi comunicano che non sanno se riescono e consegnarmelo, in quanto con tutti sti BarCamp sono ultra impegnati.

[polemica ON]

Ora io, mi chiedo, non si poteva organizzare un LostCamp dentro un GhiradaBarcamp in modo da essere tutti insieme e chiedere ai 4 (quattro) del MusicCamp di venire a suonare la sera ?

[polemica sempre ON]

Non si poteva organizzare un LostCamp la settimana prima che dal calendario risulta vuoto, ed invitare i 4 (quattro) del MusicCamp a suonare la sera del GhiradaBarcamp ?

Insomma, facciamo tanto i social, ma quando c’è da socializzare a volte preferiamo fare finta di niente.

Voglio poi far notare che non stiamo parlando di TORINO-MATERA ma SPOTORNO-TREVISO, e poi mettetevi nei panni di RobinGood come cavolaccio deve fare … ( a già dimenticavo al LostCamp ci va TommasoTessaroloNetTV … niente RobinGood … )

Poi non venitemi a dire che tanto chi è interessato ad uno non gli frega niente dell’altro, perche a me interessano tutti e due, e da quello che vedo anche a Mafe ed a Gioxx.

Fosse anche solo per salutare e persone !!!

Va bene, adesso potete trasformare in un flame anche questo post … tanto ormai ci sono abituato

Discussion

18 Responses to “SpamCamp: polemiche e BarCamp”

  1. Dici benissimo. Interessano entrambi per argomenti trattati e location stupende ma, sfortunatamente, bisogna sceglierne solo uno.

    Presto scriverò un post in merito per cercare consigli e pareri dei lettori proprio perché tra poco il mio calendar mi chiamerà “idiota” a causa dell’accavallarsi degli impegni (colpa mia no di sicuro!).

    Sulla questione pestarsi i piedi ho già risposto da Giovy e nelle varie chat tra amici. Il BarCamp in se è molto giovane come evento e andrebbe regolamentato dal buon senso degli organizzatori e dei blogger stessi, peccato che questo non accada…

    Speriamo solo che la situazione migliori! :)

    Posted by Gioxx | 16 June 2007, 1:14 am
  2. Beh, felice di leggere questo post, Maurizio, e se non l’avessi fatto tu te l’avrei segnalato io, l’assurda questione del 22 settembre.
    Ora, dimmi tu: è normale mettere tre BarCamp lo stesso giorno?
    Il GhiradaCamp è in organizzazione da molti mesi, che senso ha piazzarci su un anche il LostCamp (a poca distanza, relativamente) e poi anche il MusicCamp (che comunque è parecchio distante e legato ad un evento specifico in quel giorno)?
    Non si può neanche parlare di buonafede perchè ho PERSONALMENTE avvisato gli organizzatori del LostCamp ma hanno risposto “picche”, l’organizzatore del Ghirada (Alessandro) mi ha contattato via mail l’altro ieri chiedendomi se avevo info al riguardo e non ho potuto far altro che confermagli che effettivamente il LostCamp è in programma quel giorno. E’ stato proprio lui, inoltre, a segnalarmi la terza sovrapposizione del MusicCamp.
    Beh, a questo punto, caro Maurizio… io più che mettere tutta la mia disponibilità e tutta la voglia di aiutare gli organizzatori, non posso fare.
    Certo… posso “tuonare” (in modo a volte anche “forte”) perchè si evitino queste cose, per quanto possibile ma… il resto dipende dagli altri…. :P

    Posted by Giovy | 16 June 2007, 8:22 am
  3. Ciao Maurizio! Scusa l’assillo ma dopo invani tentativi ancora non sono riuscito a mettere i clip audio sul sito!!!

    Posted by rikivik | 16 June 2007, 3:06 pm
  4. Mi sembra una follia
    punto

    Posted by vittorio pasteris | 16 June 2007, 4:52 pm
  5. hai anche ragione, ma credo che crescendo il numero di Camp sia inevitabile che succeda: ci sono solo 52 sabati in un anno (togli agosto, Natale e Pasqua e quelli praticabili sono pure meno): era inevitabile che prima o poi succedesse.

    certo sarebbe carino che finché non abbiamo 52 barcamp all’anno (ci siamo vicini?) – o 104 contando le domeniche – ci si mettesse d’accordo, su questo hai perfettamente ragione.

    Posted by vanz | 17 June 2007, 12:01 pm
  6. forse sono un sognatore idealista, ma il pensiero di fare un barcamp dentro un altro barcamp non mi sembra così impossibile.

    se diamo per buono che i barcamp sono autogestiti e gli interventi sono liberi, invece di organizzare un barcamp apposta per parlare di “quanto è buono il formaggio con la mostarda” non posso parlarne in un barcamp organizzato da un altro.

    di un barcamp è più importante l’organizzazione o le persone ?
    ( secondo me la seconda )

    meglio 3 barcamp di 20 persone o uno solo con 60 ?
    ( secondo me la seconda )

    ci sono sicuramente casi particolari in cui non si può fare diversamente, ma
    ma ho il brutto presentimento che non ci si ponga neppure il problema.

    Posted by Maurizio Pelizzone | 17 June 2007, 12:45 pm
  7. E’ sempllcemente moda e come tale va vissuta.

    Direi la mia, ma mi secca parecchio; preferisco fare altro.
    :-)

    Posted by Antonio LdF | 18 June 2007, 1:02 am
  8. Ciao Maurizio, sono Axell (andrea toso) a tutti gli effetti l’ideatore del LostCamp, insieme ad un nutrito gruppo di appassionati di serie TV e di Lost in particolare. L’idea del Lost Camp è nata a fine maggio durante il LitCamp di Torino.
    Confermo quello che dice Vanz, i sabati sono pochi e soprattutto l’estate è poco praticabile, causa periodi di ferie che si sovrappongono.
    Il mese di settembre di fatto è utilizzabile per 2, 3 sabati al massimo.
    Noi abbiamo scelto di fare LostCamp su due giorni (il sabato e la domenica). Un giorno “tradizionale” dedicato agli interventi in stile Barcamp al campus di Savona e uno di scazzo passato in spiaggia a fare i Losters.
    Abbiamo l’adesione di alcune personalità del mondo della TV e questo ci ha in un certo senso costretto a bloccare delle date.
    Il secondo giorno sarà in spiaggia in uno stabilimento balneare e ci è stato consigliato di fare la cosa fuori dal periodo vacanziero che in liguria, come da altre parti termina con le prime due di settembre.
    Insomma, io non vedo il problema.
    Fossi cattivo chiederei ragioni al terzo BarCamp che si è aggiunto al weekend incriminato. Ma poi ho sentito gli organizzatori e ho capito che anche loro avevano problemi in altre date.
    Dove sta il problema?
    Ci sono 3 barcamp, abbastanza equamente distribuiti sul territorio italiano.
    Noi siamo a Savona, città raggiungibile da cielo, mare e terra. Organizziamo su due giorni. Chi vuol venire sarà ovviamente nostro ospite graditissimo e io personalmente mi sono già accordato per un gemellaggio con il MusicCamp.
    Spero di fare altrettanto con i ragazzi che organizzano a Treviso.
    Mi rendo conto che sono dei BarCamp molto interessanti, e che uno vorrebbe partecipare a tutti, ma che dobbiamo fare? Mica abbiamo organizzato nello stesso WE per cattiveria.
    E cosa dire allora di Torino LitCamp e BarCamp Matera? Erano lo stesso giorno, ma nessuno a detto nulla.
    Libertà e tranquillità cari miei. E meno flame, che alla fine ci facciamo solo del male. C’è spazio per tutti.

    Aggiungo che i barcamp non sono fatti per avere una tonnellata di pubblico. Non è un convegno tradizionale. L’idea del barcamp nel barcamp è semplicemente … non lo dico, perché sono cortese.

    Posted by Axell | 19 June 2007, 9:47 am
  9. Senza contare che al LostCamp viene anche Gorgia Surina…

    Posted by Matteo | 19 June 2007, 10:11 am
  10. @Axell,
    sono contento di leggere il tuo pensiero e riguardo, e mi dispiace che tu ti sia “incazzato”.

    Mi rendo conto che non è per “cattiveria” che uno organizza nello stesso gg ma come ho scritto un paio di commenti prima, ho il brutto presentimento che non ci si ponga neppure il problema.

    Se questo non è il caso del LostCamp, chiedo scusa te ed a tutti quelli che vi parteciperanno.

    Non riesco a condividere con te l’idea che se “ci sono 100 barcamp insieme, sarebbe un bel segno” in quanto la ritengo che la socialità è anche partecipare alle iniziative degli altri.

    Se ognuno si organizzasse il proprio barcamp, tanto vale che rimaniamo a casa e ci parliamo via skype.

    Non ho la pretesa di pensare che quello che dico sia giusto, è solo il mio punto di vista, ma personalmente preferisco andare ad un evento dove incontrare il numero maggiore di persone e non solo i propri amichetti.

    Infine il fatto di parlare di serie TV, sdraiati in piscina durante il GhiradaBarcamp non la considero una “pippa mentale” ma un occasione per stare insieme ad altri, che già si erano fatto il mazzo ad organizzare. ( aka ottimizzazione delle energie )

    … tutto questo sempre IMHO …

    Posted by Maurizio Pelizzone | 19 June 2007, 10:42 am
  11. Al RoyalCamp invito sia Raul Bova che la Ferilli: probabile riesca ad acchiappare sia il pubblico maschile che quello femminile.
    Dai ragazzi mi sembra si stia esagerando: queste concomitanze denotano proprio la perdita di senso dei BarCamp così come vengono ideati.
    Perchè non facciamo un raduno ma lo chiamiamo raduno e non BarCamp; tanto è la stessa cosa, come quei vecchi raduni di IRC o delle chat.

    Posted by Dario Salvelli | 19 June 2007, 10:44 am
  12. Dario il Lost Camp per la cronaca è tematico. Quindi è già fuori dall’ottica del raduno.
    E poi ha una componente “ludica” elevata.
    Maurizio, è vero, è meglio che ce ne siano pochi ma buoni di BarCamp, ma non crediamo di fare del male a nessuno se proponiamo anche cose di nicchia, se no la coda lunga dov’è? :)

    Cmq non credo che questo flame serva a molto.
    Informiamo piuttosto sulla natura e sui “luoghi” di questi 3 barcamp di fine estate (ormai autunno).

    Posted by Axell | 19 June 2007, 11:16 am
  13. cmq il video è bellissimo!!! ah ah ah ah

    Posted by Axell | 19 June 2007, 11:32 am
  14. Lo dicevo io che ‘sta blogosfera è una gabbia de matti… a Genova vedere i sandali di Gaspar mi aveva fatto venire qualche dubbio, però pensavo fosse solo una moda che io non capivo… Aoh, fate un calendario con i barcamp ar posto dei santi e mandatelo ai primi 100 bloggers della classifica di blogbabel, così nun se sbajano più :)

    Posted by MFP | 20 June 2007, 12:33 am
  15. Francamente la vedo come Axell (forse anche perché pure io sono coinvolto nel Lostcamp). Ma in fondo quanta gente può permettersi di andare in giro per il nostro amato stivale a seguire barcamp ogni fine settimana? Personalmente non riesco. So cha all’universo mondo importa poco, ma allo stesso modo a me poco importa se esistono due o mille barcamp insieme lo stesso giorno. Potrei andare solo a uno anche se fossero uno ogni week end. Motivi miei, mi rendo conto, ma tanto è.

    In ogni caso le ragioni per cui il Lostcamp ha quelle date le ha spiegate benissimo Axell. Ma anche solo se fosse così per motivi personali degli organizzatori non ci vedrei niente di male. Ma ‘sto libro di nicchie e code lunghe non l’ha letto nessuno? (scherzo, ovviamente)…

    Saluti! Mauri

    Posted by Gomma | 20 June 2007, 9:16 am
  16. ciao, sono uno degli organizzatori del MusicCamp. Credo di essere fuori tempo massimo, in ogni caso…

    L’idea del MusicCamp è nata a marzo al CitizenCamp (http://thehublog.blogspot.com/2007/03/citizencamp-bologna_4464.html), e a quel punto anche la data per noi era fissata e impossibile da cambiare perchè siamo legati alle date già fissate del festival. Non l’abbiamo reso pubblico perchè il camp è promosso da un progetto Equal (www.equalbooster.it) e dovevano ancora essere fatti i passaggi formali di approvazione dell’iniziativa. Tuttora abbiamo problemi burocratici che stanno fermando la promozione, iniziata effettivamente solo da qualche giorno (è per questo che fino a pochi giorni fa gli iscritti erano 4, se non dici a nessuno che esisti… credo che per far partire un flame pubblico bisognerebbe prima cercare di informarsi, ma questo è un altro discorso).

    Il tuo “brutto presentimento” è un presentimento sbagliato, il problema della coincidenza dei barcamp ce lo siamo posti, ma nessuno dei 3 ha la possibilità di cambiare data. Del Ghirada abbiamo saputo dopo la decisione del MusicCamp, e in ogni caso, come detto, non ci potevamo fare nulla. Poi a giugno abbiamo saputo del LostCamp, che non dava ancora per certe le date. A quel punto ho contattato immediatamente Axell per spiegare anche a lui la cosa e chiedere se potevano spostare almeno alla settimana successiva. Lui ha risposto di no per i motivi che ha già spiegato, ma ha lanciato l’idea del gemellaggio, che certamente ci sarà, quello è lo spirito: non ci sentiamo in competizione con gli altri 2 barcamp, sono 3 camp molto diversi in città diverse, la nostra speranza è che riescano tutti e 3, magari ottenendo maggiore visibilità mediatica proprio per il fatto di essere tre (e magari gemellati).

    Per noi la scelta del barcamp è una conseguenza naturale del nostro progetto (dove in tutti gli aspetti si parla di progettazione partecipata “dal basso”, web2.0, open source, strumenti internet per i musicisti… e che ha portato alla nascita di un’associazione di associazioni denominata Pescaraduepuntozero), non una scelta di comodo per seguire una moda. In ogni caso credo che i barcamp, oltre che una moda, siano anche una buona idea, e che sia un bene se le buone idee si diffondo.

    Noi vorremmo fare un barcamp “serio”, partecipato e che contribuisca al dibattito sul tema musica&nuove tecnologie. Se ci riusciremo non lo so, ma l’intenzione è quella (rispondo così alle “battute” del flame).

    Per il resto molto d’accordo con Axell, take it easy.

    ciao
    Marco

    Posted by Marco | 1 July 2007, 2:50 pm
  17. ciao marco,

    ti ringrazio delle informazioni anche se non credo ci fosse bisogno delle vostre “giustificazioni”.

    da questo flame è emerso che organizzare barcamp, nonostante la sovrabbondanza, e anche se si sovrappongono, e cmq una cosa positiva.

    io non sono d’accordo, ma questo è solo un parare personale, se questo è giusto o sbagliato lo deciderà solo il numero di partecipanti.

    il “mio brutto presentimento è sbagliato” ? forse in generale sì, ma nel tuo caso mi sembra proprio di no, leggo infatti da quello che scrivi che “…del Ghirada abbiamo saputo dopo la decisione del MusicCamp, e in ogni caso, come detto, non ci potevamo fare nulla.” quindi vedi … hai deciso per un BarCamp senza neppure porti il problema di verificare eventuali sovrapposizioni.

    Se infine permetti un consiglio da uno che non è nessuno, se vuoi fare un barcamp serio, ci devono essere contenuti seri, e per il momento c’è un unico intervento di Alberto Cottica.

    Che altro dirti, in bocca al lupo, vi auguro di riscuotere un buon numero di consensi.

    Posted by Maurizio Pelizzone | 1 July 2007, 10:36 pm
  18. ho fatto una ricerca, forse vale come “giustificazione” ;)
    -il primo post che parla del Ghirada sembra sia del 28 marzo (http://www.pasteris.it/blog/2007/03/28/ghiradabarcamp-sport-e-internet-e/)
    -il mio post dove propongo il MusicCamp è del 25 marzo
    -il wiki del CitizenCamp (http://barcamp.org/CitizenCamp) non dava il Ghirada fra i barcamp futuri

    Hai ragione sui contenuti, ma come ho detto siamo in ritardo con la “promozione” per problemi “interni”. Abbiamo diverse idee su persone che ci piacerebbe partecipassero e temi da trattare, dacci un po’ di tempo… e, se ti va, una mano! :)

    ciao
    M.

    Posted by Marco | 2 July 2007, 1:54 am

Post a Comment

Info Autore

Mi chiamo Maurizio e quì scrivo di WordPress e delle cose che mi piacciono. Puoi seguirmi su Twitter, Facebook oppure una mail.

Recent Posts

notfound
Cose da approfondire per il 2013
January 2, 2013
By Maurizio Pelizzone
wordcamp-bologna-2012
WordPress Hardening [wordcamp bologna 2012]
November 26, 2012
By Maurizio Pelizzone
positano-estate-2012
Settembre 2012
September 7, 2012
By Maurizio Pelizzone
notfound
3 Librerie js/jquery da conoscere
June 7, 2012
By Maurizio Pelizzone
wordpress-cloudflare
CloudFlare: una CDN facile (e gratis)
April 25, 2012
By Maurizio Pelizzone

Twitter