Categorie
web e tecnologia

Le mie statistiche con Mint

La voglia si sapere quanti disperati arrivano in questo luogo di perdizione e sopprattutto da dove arrivano ( motori di ricerca, feed, altri siti ) è una fissa che ho da parecchio tempo e la scorsa settimana dopo il fattaccio mi sono dotato di mint.

L’installazione è semplicissima, dopo aver copiato i sorgenti e sufficente lanciare una pagina php che si occuparà della configurazione.
A questo punto viene fornito lo script javascript da inserire sulla singole pagine per incominciare a tracciare gli accessi.

Per il corretto funzionamento ha bisogno di php e di un database mysql su cui vengono create solo due tabelle, penso quindi che una parte dei dati siano storati presso i database di mint.

Il prodotto è molto grazioso, decisamente infarcito di ajax e tutto sommato chiaro da consultare, ma mi aspettavo sinceramente qualche plugin più, e dalla funzionalità un po’ più complesse. ( personalmente di utili ne ho trovati un paio … )

Per il momento ci sono alcune cose che continuo a vedere solamente con analytics, come l’andamento giornaliaro di una singola pagina o i referer specifici suddivisi per periodo, nei prossimi giorni verifichero la possibilità di scrivere un plugin per mint che faccia qualcosa del genere.

Ecco qualche screenshoot:
( clicca per ingrandire )

Mint - an extensible web site analytics program - screenshoot Mint - an extensible web site analytics program - screenshoot

[tags]mint, statistiche[/tags]

Programmare con ASP.NET e le Ajax extensions

Microsoft ci dedica gli Innovation Days, una serie di incontri ideati per offrirci risorse tecniche e strumenti di business …

Per chi ne ha voglia (previa registrazione), il 19 febbraio 2007, presso il Warner Village Le Fornaci di viale Giovanni Falcone ( Beinasco TO ) c’è il primo incontro:

Programmare per il web con ASP.NET e le Ajax extensions.

Riporta la descrizione presa sul sito Microzoz

ASP.NET 2.0 è attualmente il framework più completo e potente per sviluppare in tempi rapidi applicazioni e siti web ricchi di funzionalità, affidabili, flessibili e scalabili. Caratteristiche quali master page, web part, membership, profili, data binding bidirezionale, temi e skin, localizzazione, configurazione basata su XML, code separation – nonché una perfetta integrazione con tutte le recenti tecnologie di sviluppo Microsoft — ne fanno lo strumento ideale per sviluppare sia il tipico sito web o di commercio elettronico, sia complesse applicazioni Intranet di classe Enterprise.

Questo seminario fornirà esempi pratici per una gran parte delle caratteristiche essenziali del framework, non mancando di introdurre anche concetti legati all’esposizione di software come servizio e ASP.NET AJAX, l’ultima aggiunta alla famiglia di tecnologie per il web di casa Microsoft, per l’implementazione di operazioni avanzate client-side e cross-browser.

Il docente è Marco Bellinaso e la partecipazione è gratuita.

Io penso di andare, se qualcuno vuole farmi compagnia …

Categorie
sviluppo

jQuery compie un anno

Il 22 Agosto 2005 venne pubblicato il primo post dove furono illustrati i contetti alla base di jQuery: anche se in ritardo tanti auguri !

Ad un anno di distanza ( una coincidenza ??? ) viene rilascita la release 1.0

A lot of work has gone into this release. A lot of bugs fixed, a ton of new features, and a complete overhaul of how the jQuery development process is run.

Oggi vengono pubblicate le prime bugfix ( Release 1.0.1 ) tra cui il supporto nativo al nuovo oggetto Ajax presente in Internet Explorer 7

Si raccomanda vivamente l’aggiornamento alla nuova versione.

[tags]jQuery[/tags]

Categorie
sviluppo

jQuery: più lo uso e più mi piace

jQuery è una libreria pensata per semplificare la programmazione javascript.

Negli ultimi tempo ne sono nate diverse, pensiamo a prototype, mochikit o dojo, ma personalemente trovo che l’appoccio utilizzato per accedere ed interagire con gli elementi della pagina è molto più semplice ed immediato rispetto agli altri frameworks precedentemente citati.

Il motivo per il quale la filosofia di jQuery è migliore lo potete leggere in un interessate post pubblicato sul blog ufficiale, dove vengono analizzati alcuni frammenti di codice e messi a confronto con prototype.

Molti sono i plugin creati dalla comunità di cui alcuni veramente fantastici.

* Interface aggiunge alcune funzionalità aggiuntive tra cui le Draggables, Droppables e Tooltip, oltre ad estendere notevolmente il numero di effetti a disposizione
* Thickbox un clone di Lightbox
* Tabs per semplificare la creazione interfaccie a pannelli
* jCarousel un clone del famoso Yahoo Carousel
* InnerFade per un simpatico efficace effetto fede su liste di immagini e/o liste

In pratica con un semplice sistema di plugin la comunità è riuscita a colmare alcune delle funzionalità assenti rispetto ai suoi competitors rendendola di fatto un libreria in grado di risolvere la maggiorparte dei problemi web2.0

Altri esempi di utilizzo li potete trovare qui e qui mentre questo è per una mappa visiva delle funzionalità.

Update:

Tra i vari link che ho segnalato mi sono dimenticato di 15 Days Of jQuery una raccolta di turorial ed esempi molto ben fatta.

Update2:

Sul sito ufficiale è stata preparata una pagina con l’elenco dei plugins

[tags]jquery[/tags]