Categorie
blogopalla

Non solo link: numeri e fonti di traffico

Grazie ad un idea di matteo sono tornato a guardare i numeri di questo blog e con non poca sorpresa noto che nonostante abbia quasi azzerato il numero di nuovi post e le penalizzazioni di google dovute ad link sponsorizzati continuo ad essere fortemente indicizzato. Grazie Google!!!!

Statistiche gennaio 2008 / luglio 2008

3 PDF da scaricare (seconda parte)

A distanza di pochi mesi dalla mia ultima segnalazione, ecco altri tre download che vi consiglio di non perdere, anche perché, a differenza dell’altra volta, questi sono relativamente recenti.

I primi due sono disponibili in italiano, mentre il terzo solo in inglese.

  • Luci e Ombre di Google: Futuro e Passato dell’Industria dei Metadati
    Un’analisi seria e approfondita sull’universo di Google e sull’industria dei metadati.
    Cosa si nasconde dietro il motore di ricerca più consultato al mondo? Quello che da molti era stato definito e osannato come il miglior strumento per districarsi tra le maglie di Internet, pare celare molti segreti ai suoi utenti. Si va dalla scansione delle e-mail del servizio Gmail alla indicizzazione proposta da Google che sembra in realtà non dare tutte le risposte richieste dall’utente, fino a ipotesi di violazione della privacy collettiva. Criticare Google attraverso una disamina della sua storia, la decostruzione degli oggetti matematici che lo compongono, il disvelamento della cultura che incarna significa muovere un attacco alla tecnocrazia e alla sua pervasività sociale. (download)
  • Dal web 2.0 ai media sociali
    Internet e i servizi di nuova generazione hanno rivoluzionato l’approccio degli utenti alle informazioni. La pubblicazione di CSP illustra come il web 2.0 apra le porte ai cosiddetti “media sociali”.
    Con l’etichetta web 2.0 si intendono un insieme di tecnologie on line e pratiche utilizzate dagli utenti per condividere informazioni, opinioni, esperienze e punti di vista attraverso la rete. Si verifica così, oggi, il passaggio dall’approccio “top down” dei media tradizionali ai contenuti prodotti “dal basso” dagli utenti, fruitori e produttori allo stesso tempo: è la rivoluzione dei Social Media. (download)
  • Build Your Own Ruby on Rails Web Applications
    Build Your Own Ruby on Rails Web Applications is an easy-to-follow, practical and fun guide to Ruby on Rails for beginners. It covers all you need to get up and running, from installing Ruby, Rails and MySQL to building and deploying a fully featured web application. (download)
    disponibile solo fino a fine novembre

[tags]google, Ruby on Rails, social media, libri, download[/tags]

Categorie
featured pensieri ... e parole

Adsense: esperimenti per migliorare il CTR

Se riferito a Google Adsense, il CTR ( Click Through Ratio ) è un numero che indica il rapporto medio tra il numero di volte in cui un insieme di annunci o un banner è stato visualizzato ed il numero di volte in cui è stato cliccato.

In considerazione del fatto che pertinenza (del contenuto) e posizionamento (all’interno della pagina) influiscono su questo indice possiamo ricavare informazioni utili a migliorarlo.

Il come per il momento non è una regola, varia da sito a sito, da blog a blog, ma nel mio piccolo sto sperimentando alcune soluzioni di cui che spero mi portino ad un incremento.

Il metodo (molto empirico) sfrutta i criteri di monitoraggio cercando di indentificare e ottimizzare la loro visualizzazione.

In pratica, dal pannello delle impostazioni di google adsense, nella sezione criteri di monitoraggio ho creato dei “criteri personalizzati” ai quali ho dato dei nomi riconducibili a sezioni del sito ( sidebar, header, fondopagina, referer, ecc …)

Google adsense criteri di monitoraggio

Fatto questo, è sufficente creare tramite il wizard un nuovo insieme di annunci (o insieme di link ), e prima di ottenere il codice da inserire nelle nostre pagine, selezionare i criteri con il quale monitorizzare l’annuncio.

Google adsense criteri annuncio

Adesso inizia il vero e proprio esperimento, in quanto Google adsense ci consente di “posizionare fino a tre insiemi di annunci e un insieme di link in qualsiasi pagina”, ma ci lascia liberi di scegliere posizione e formato.

Cercando di essere il più sistematico possibile ho stabilito un periodo di prova di 14gg, e dopo aver individuato varie combinazioni di formato/posizione sto sperimentando quelle che rendono maggiormente.

La scelta delle posizione deve essere bilanciata con il layout del sito, e deve essere un giusto compromesso tra visibilità/usabilità.
Con questo voglio intendere che il posizionare l’annuncio nel mezzo di un post forse rende di più, ma dobbiamo essere disposti ad accettare che per alcuni lettori possa essere fastidioso.

Personalmente ho raggiunto questo compromesso: con una funzione che verifica i referer, se il visitatore arriva da un motore di ricerca visualizzo annunci con un impatto visivo più forte, mentre durante una navigazione “naturale” ne ho limitato la presenza.

Per le “tavolozze di colore” per il momento mi sono limitato a utilizzare i colori già presenti sul sito, (modificando quindi quelle suggerite di default ) ma non escludo che finita quasta prima fase possa sperimentare combinazioni di colore diverse.

Ad oggi, i miei esperimenti mi portano a dire che gli annunci in homepage rendono pochissimo, in quanto, essendo visualizzati post i cui argomenti differiscono, Google Adsense non riesce ( o perlomeno ci riesce molto raramente ) a rendere pertinente l’annuncio.

Per il momento è tutto. Qualcuno ha qualche altro suggerimento ??

Visualizzare i guadagni di Adsense con Firefox

Ho iniziato da qualche mese a giocare con Google Adsense, e un po’ come nel caso della posta, e dei feed RSS l’andare a vedere se c’è qualche novità è un bisogno quasi inarrestabile.

Mi è venuta molto comoda quindi questa estensione di Firefox la quale mi evita ripeture visite alla pagine dei report per verificare i guadagni giornalieri del mio account.

Il suo funzionamento è molto semplice, infatti dopo aver configurato username e password, Adsense Notifier si connettera al nostro account Google Adsense e leggerà per noi “quanto saremo diventati ricchi“, per poi visualizzarlo in modo molto discretto nella statusbar di FireFox.

Questa è la finestra di configurazione nella quale è possibile anche indicare la frequanza con cui aggiornare i “ricavi”

Adsense Notifier - Plugin per firefox

Mentre questo è un esempio di come viene visualizzato da Firefox:

adsense notifier - visualizzazione statusbar

Link di riferimento: Pagina Ufficiale Sviluppatore