5 Plugins per gestire wordpress multilingua

Sempre più spesso le realtà con cui collaboro hanno la necessità di avere un sito localizzato in diverse lingue.
Una volta, quando il tutto era fatto di semplici pagine, poteva essere sufficente duplicare la cartella, tradurla nella lingua desiderata e mettere un avviso in homepage che permettesse la scelta della lingua indirizzazzando la navigazione verso la directory corretta.

Oggi però i contenuti sono quasi sempre organizzati dentro un database e con un amministrazione che ne permetta la gestione anche da parte dei clienti. Questo, per ovvie ragione, rende impraticabile la soluzione di prima e ci si ritrova quindi costretti a progettare e personalizzare il CMS di turno.

Nel caso ci trovassimo ad affrontate il problema con WordPress, che non supporta nativamente la gestione dei contenuti localizzati, e bene sapere che esistono alcuni plugins che con approcci differenti possono venirci incontro aggiungendo il supporto multilingua.

multilanguage-wordpress-plugin

Principalmente gli approcci sono di due tipi:
Mantenere tutto il contenuto localizzato in diverse lingue all’interno dei campi utilizzando dei separatori oppure utilizzare delle tabelle di appoggio per gestire i testi in lingue diverse da quella principale.

Fanno parte del primo gruppo xLanguage e qTranslate che ofrono la possibilità di gestire le traduzione direttamente dalla classica finestra di inserimento. In pratica nel codice verranno inseriti (in maniera quasi trasparente) dei separatori simili a questo “[lang_it][/lang_it]” che in fase di visualizzazione verrano filtrati in modo da rendere visibile solo quello selezionato.
Per categorie e tag, a seconda del plugin, vengono usati o dei caratteri speciali oppure salvati nella tabella delle opzioni.

ZdMultiLang e Gengo utilizzano un approccio diverso creando delle tabelle aggiuntive dove vengono salvate le traduzioni che poi, tramite i vari hook messi a disposizione, vengono sostituiti di volta in volta a seconda delle necessità.
Devo pultroppo segnalare alcuni problemi di compatibilità di Gengo con wordpress 2.7 che non mi hanno permesso di provarlo.

Includo nell’elenco anche WPMultilingual che implementa una soluzione leggermente diversa in quanto utilizza la tabella postmeta per memorizzare le traduzioni. In questo ultimo caso la documentazione è praticamente assente ed una versione compatibile con wordpress 2.7 deve ancora essere rilasciata.

A seguire l’elenco con i link alla pagina per il download.

xLanguage

# Version: 2.0.1
# Last Updated: 2009-1-4
# Plugin Homepage

qTranslate

# Version: 2.2.4
# Last Updated: 2009-1-31
# Plugin Homepage

ZdMultiLang

# Version: 1.2.2
# Last Updated: 2009-1-23
# Plugin Homepage

Gengo

# Version: 2.5.3
# Last Updated: 2008-6-17
# Plugin Homepage

WP Multilingual

# Version: 1.3.4.15
# Last Updated: 2008-10-1
# Plugin Homepage

Pubblicato da .:: Maurizio Pelizzone

WordPress Lover

Unisciti alla discussione

5 commenti

  1. Io personalmente ero rimasto indeciso tra qTranslate e ZdMultiLang alla fine per primo ho provato ZdMultiLang e funziona alla grande (su un installazione 2.6.5).

    Avevo qualche dubbio su qTranslate perchè non uso l’editor integrato in wordpress e con tante lingue secondo me l’interfaccia sarebbe diventata “pesante” da “caricare”.

    xTranslate ha un interfaccia terribile, mentre gli ultimi due rimasti non mi sembravano più aggiornati da tempo.

    Comunque tutti questi plugin non permettono la gestione dei custom fields.

  2. scusa cosa devo modificare per farmi vedere lo switch delle lingue dentro i post? (almeno con una scritta)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.