in featured, software, tutorial

imapsync: trasferire una casella imap

Imap è una gran bella comodità e quando ti abitui finisci per non poterne fare più a meno.
Se poi sei anche il sysadmin del server che ospita la tua casella e per ovvie ragioni non hai problemi di spazio è come avere una “gmail” ancora più comoda.

L’unico problema è quando arriva il momento di cambiare server.
Ecco che allora ti fai una domanda: “ma io la posta come la sposto da un server all’altro?

Inizialmente ho pensato di fare la migrazione passando attraverso un client (vedi thunderbird) ma la cosa, avendola sperimentata con alcuni clienti, sarebbe stata decisamente lunga….

La soluzione, fortunatamente, era dietro l’angolo: imapsync

L’installazione sulla mia fidata debian (lenny) è stata una passeggiata:
#apt-get install imapsync

Il suo utilizzo è decisamente elementare: in pratica è necessario passargli i dati per collegarsi al server da cui copiare e poi quelli del server in cui vanno copiate le mail.
Questo un esempio di sintassi:

#imapsync –host1 {NomeServerUno} –user1 {NomeUtenteUno} –password1 {PasswordUno} –host2 {NomeServerDue} –user2 {NomeUtenteDue} –password {PasswordDue}

{NomeServerUno}: ip o dominio server di origine
{NomeUtenteUno}: Nome utente server di origine
{PasswordUno}: password server di origine
{NomeServerDue}: ip o dominio server di destinazione
{NomeUtenteDue}: Nome utente server di destinazione
{PasswordDue}: password server di destinazione

Tra le opzioni disponibili possiamo indicare se usare una connessione ssl, escudere messaggi troppo grossi o troppo vecchi e/o escudere intere directory.
La sincronizzazione è un’operazione relativamente lunga e nel mio caso dove avevo oltre un giga di posta è durata più di 20 minuti.

Ne hanno parlato anche qui, qui e qui.

Write a Comment

Comment