Web 2.0 Awards

SEOmoz, una società di consulenza relativa a servizi quali Internet marketing e search engine optimization si è presa la briga di recensire, categorizzare e classificare oltre 300 siti che nascono sotto filosofia web2.0

Come cappello introduttivo un lungo articolo sul “fenomenoweb2.0, con diversi contributi “illustri“, ed una spiegazione dei criteri di selezione e valutazione.
Di alcuni “candidati” è possibile leggere anche un’intervista con i fondatori/sviluppatori

I risultati sono suddivisi in 38 categorie e tra i celebri e meno celebri vincitori ho trovato alcuni progetti molto interessanti di cui ( giusto per citarne uno ) mi sono invaghito di blummy

via Pandemia

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.