Wind mantiene i costi di ricarica

Da Zeus News, via Vittorio

wind, Telefonia mobile, fissa e Internet

In Italia succedono cose che sarebbero incredibili in qualsiasi altro Paese. Per esempio Wind ha deciso di non applicare a tutti i i propri utenti il decreto del governo Prodi che abolisce i costi di ricarica dei cellulari, ma solo ai nuovi clienti e a chi cambia profilo tariffario.

L’Authority dovrà valutare se questa decisione è coerente e trasparente; ma il Codacons, importante associazione dei consumatori ha deciso di denunciare Wind. Il bello è che questa decisione è stata assunta da Wind in base a un parere legale dello studio Jaeger-Libonati, studio guidato dall’avvocato Berardino Libonati, che lo stesso governo Prodi ha nominato pochi giorni fa presidente di Alitalia.

Io ho un contratto aziendale, ma mia moglie ha ancora un vecchio contratto ricaricabile Wind … giuro che ho voglia di fargli cambiare operatore.

Link di riferimento: offerta commerciale wind

3 commenti

  1. Confermo. Anche prima del decreto ricaricando online (per es. dal sito delle Poste) pagavo i costi di ricarica solo per le ricariche da 8 Euro. Il resto era a zero costi. Io solitamente facevo quella da 25 Euro.
    Adesso invece non mi permettono di farlo, in quanto si hanno solamente disponibili tagli dai 50 in su e basta.
    Non so se era una promozione per le ricariche online

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.