configurare apache2 e php4-pgsql sotto sarge

Dice il saggio:
Non sempre debian apt gestisce le dipendenze come dovrebbe

Partiamo dall’inizio …

# apt-get install apache2

vado sul browser, digito l’ip del server e vedo apache che mi saluta, bene passiamo a php4

# apt-get install php4

ma qui iniziano i problemi, invece di eseguire la pagina il browser cerca di scaricarla … anche riavviando apache le cose non cambiano.

a questo punto telefono ad un amico che in passato aveva avuto lo stesso problema che mi dice di forse manca una libreria …
giusto … ma quale ???

# apt-cache search apache2 | grep php4

eccola qui: libapache2-mod-php4

# apt-get install libapache2-mod-php4

e dopo un riavvio di apache ecco che php inzia a funzionare.

Adesso mi manca solo il modulo php4-pgsql per collegarmi ad un db postgresql installato su un’altra macchina.

# apt-get install php4-pgsql

a questo punto prendo la mia paginetta precedentemente preparata con adodb e faccio qualche esperimento … ma non va 🙁

riavvio, reinstallo e ricontrollo … ma non va … poi uno scrupolo mi assale:

# apt-cache search apache2 | grep pg

ecco qui la causa del problema: libapache2-mod-auth-pgsql

# apt-get install libapache2-mod-auth-pgsql

riavvio ancora una volta apache e per magia la connessione funziona.

Morale della favola:
“le dipendenze di apt sono configurate per apache1.3”

Spero la prossima volta di non perderci 2 ore !!!!

8 Comments

  1. Visto che sono sempre più tentato dal pinguino e che un giorno di questi forse cederò alla tentazione di provarlo, ma non voglio fare le cose senza capire cosa faccio, saresti così gentile da scrivere due parole sui comandi utilizzati?
    Ad esempio, apt-get (gestore dei pacchetti in debian, vero?) install xxx installa qualcosa, giusto? ma apt-cache search xxx | grep xxx cosa fa? cerca qualcosa nella cache, come? perché? e Grep?
    Visto che vorrei usare ubuntu, che deriva da debian, usando il gestore dei pacchetti di questa distro (mi pare si chiami synaptic o qualcosa del genere) sapresti come risolvere una situazione del genere?
    Grazie

    NicK

  2. Non vorrei essere rompiballe… ma non mi sembra il caso che tu abbia sperimentato una mancanza di configurazione nelle dipendenze… anzi. Avresti dovuto installare l’ultimo pacchetto che hai citato per vedere se ti tirava dietro tutte le dipendenze… non il contrario. A me sembra tutto coerente e molto modularizzato, in poche parole efficiente 🙂

  3. il tuo ragionamento non fa una piega, e solo che mi aspettavo che installando apache2 e php4 venisse installato anche il modulo per far funzionare php4 sotto apache2.

    ho fatto un esperimento su una macchina senza php4 e senza apache e come puoi vedere libapache-mod-php4 è tra i pacchetti richiesti.

    sargebox:~# apt-get install php4
    Lettura della lista dei pacchetti in corso… Fatto
    Generazione dell’albero delle dipendenze in corso… Fatto
    I seguenti pacchetti verranno inoltre installati:
    apache-common apache2-utils libapache-mod-php4 libapr0 libzzip-0-12
    php4-common
    Pacchetti suggeriti:
    apache apache-ssl apache-perl php4-pear
    I seguenti pacchetti NUOVI (NEW) saranno installati:
    apache-common apache2-utils libapache-mod-php4 libapr0 libzzip-0-12 php4
    php4-common
    0 aggiornati, 7 installati, 0 da rimuovere e 3 non aggiornati.
    È necessario prendere 2898kB di archivi.
    Dopo l’estrazione, verranno occupati 7426kB di spazio su disco.
    Continuare? [S/n]

  4. Installare php4 e apache2 non significa “voglio usare php4 con apache2”, apache non è l’unico webserver con il quale può funzionare php, lighthttpd per esempio…
    Credo il problema sia nelle vecchie dipendenze di apache1.3, non nel comportamento delle dipendenze di apache2, ma è una opinione personale, non sarebbe l’unico problema, un tempo mysql-server richiedeva exim…
    Riassumendo, credo che il comportamento sbagliato fosse quello che tu ti saresti aspettato e non quello (secondo me corretto) reale.

    Tutto rigorosamente “In my humble opinion”.
    Ciao, marco

  5. > Installare php4 e apache2 non significa “voglio usare php4 con apache2″

    ok, da questo questo punto di vista non posso che darti ragione …

    ma se sul sistema è già presente apache2 e installo successivamente php4 non riesco a capire perchè la gestione delle dipendenze non dobrebbe installare anche libapache2-mod-php4 ?

    in un sistema senza webserver ( ne apache, ne lighthttpd ) è assulutamente logico che un installazione di php4 si fermi all’interprete ( come giustamente dici potrei volerlo usare da shell ) ma non sono tanto convinto del contrario …

    forse dico una ca***ta ma mi sembra che apt sia in grado di gestire le “dipendenze secodarie”, che vengono installate sono se sul sistema sono presenti un gruppo di pacchetti …

    ps
    ti ringrazio per l’interessante scambio di di idee 🙂

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.