in featured

WordPress 4.3 beta1

wordpress-43-beta1

Ieri è stata rilasciata la prima beta del nuovo ciclo di sviluppo relativo a WordPress 4.3

Come al solito parecchie le novità:

  1. I menu posso essere gestiti anche tramite il customizer (se il template lo supporta). Ormai la tendenza è qualla di rendere modificabile ogni aspetto direttamente dell’anteprima del template. Per chi non avesse ancora avuto modo di provarlo anche lato codice e di itegrarlo nel proprio template posso dire che è molto semplice.
  2. Gestione integrata da admin della favicon
    Dal menu “impostazioni” e poi “generale” dopo titolo e motto troviamo la “site icon“.
    Questi i 3 link attualmente gestiti di default dall’hook generato con wp_head

    <link rel="icon" href="favicon-32x32.jpg" sizes="32x32" />
    <link rel="apple-touch-icon-precomposed" href="favicon-180x180.jpg">
    <meta name="msapplication-TileImage" content="favicon-270x270.jpg">

    wordpress-favicon

  3. Un grosso miglioramento nella gestione e generazione delle password utente (che non verranno più inviate via mail).
    Per chi vorrà continuare ad usare delle non-password come giulia-82, matrix o 123password dovrà anche spuntare un checkbox prima di poter salvare.wordpress-password-generator
  4. Aggiunto supporto all’editor visuale per alcune sintassi tipiche del Markdown
    Tutte cose che si potevano fare anche attraverso i pulsanti presenti sopra l’editor ma per chi è abituato ad usare Markdown potrà beneficiarne sopratutto in termini di velocità.
    Le sintassi supportate sono:

    • “## nome titolo” per gli h2 (da h2 ad h6)
    • “> testo indentato” per generare un blockquote
    • “- elenco non numero” per generare un tag ul
    • “1) elenco ordinato” per generare un tag ol

    (provatelo che è più semplice a farlo che a spiegarlo)
    wordpress-tinymce-markdown

  5. Migliorato il comportamento responsivo nelle pagine di elenco post (tutte quelle gestite tramite la classe wp_list_table).
    Per chi usa tabblet, smartphone e/o device a bassa risoluzione sarà un miglioramento sicuramente molto comodo in termini di usabilità.wordpress-responsive-admin-table

Anche per gli sviluppatori ci sono un po’ di cose tra cui la suddivisione dei termini nel caso siano presenti in più tassonomie e l’introduzione di “singular.php” nella gestione della gerarchia delle pagine nel caso non siano preseti “post.php” e “page.php”

Se siete in zona ne parliamo dal vito il 14 luglio al WordPress Meetup Torino

 

 

 

 

WordPress: cambiare il permalink della ricerca

Questo è un’altro degli snippets che uso normalmente sui template WordPress che mi chiedono di sviluppare. Il primo pezzo (template_redirect) si occupa semplicemente di modificare il permalink base delle ricerca da “http://www.nomesito.com/?s=query” a “http://www.nomesito.com/search/query/“. Con il secondo gestisco il caso in cui NON voglio che la keyword usata per la ricerca sia “search“. Vado quidi […]